9 febbraio 2024

Secondo round d’investimento di 3 milioni di euro per Fdirect, la prima piattaforma multi-sided B2B per il mercato farmaceutico, della start-up tutta italiana FTnet. Al via l’implementazione dell’Intelligenza Artificiale

NAPOLI, 11 gennaio 2024 - FTnet, la startup nata nel 2021 per digitalizzare il rapporto commerciale tra Industria Farmaceutica e Retailer, chiude il 2023 con un secondo round d’investimento di 3 milioni di euro: un risultato importante per una start-up tutta italiana che punta a innovare attraverso la digitalizzazione il mercato della distribuzione del farmaco in Italia.

Il capitale di rischio ottenuto sarà destinato a supportare i fabbisogni connessi al passaggio dalla fase early stage a quella growth.

<<Il successo di questo secondo round di foundrasing conferma la capacità della nostra azienda di attrarre capitali sulla base dell’evidente potenziale che la nostra soluzione tecnologica può esprimere nel mercato di riferimento di Fdirect>>, dichiara Stefano Beltrame co-founder del progetto che ha come obiettivo quello di innovare il modello distributivo diretto tra Farmacia e Industria del farmaco, restituendo valore ad un settore sempre più competitivo e complesso. Dopo un 2023 contrassegnato da una fase seed, il nuovo anno si apre su due fronti fondamentali per lo sviluppo e il perseguimento degli obiettivi aziendali: l’inizio di un progetto di collaborazione con Alfasigma, uno dei cinque principali player dell’industria farmaceutica in Italia, che vedrà la luce nei primi mesi del 2024; e l’utilizzo sempre più massivo  dell’Intelligenza Artificiale.

Il team è ora al lavoro per consentire a Industrie farmaceutiche e Farmacie di interagire tra loro in tempo reale, semplificando la loro relazione commerciale, affrontando i rispettivi processi decisionali con flussi più snelli ed efficaci grazie al supporto di tecnologie integrate in piattaforma quali la Business Intelligence e la Data Integration e l’Intelligenza Artificiale.

<<Nello specifico, si sta lavorando allo sviluppo e l’applicazione dell’AI per la funzione sentinella dello stock all’interno della piattaforma, che permetterà di effettuare previsioni sulle vendite future delle referenze trattate al fine di ottimizzare i propri stock di magazzino>>, chiarisce Marco Di Tonto, CEO e co-founder di FTnet.

Fdirect è dunque pronta a un secondo stadio di sviluppo. Innovazione e digitalizzazione sono le parole chiave che guidano la start-up destinata a cambiare profondamente non solo il mercato e la distribuzione del farmaco in Italia, ma la relazione stessa tra l’Industria e la farmacia. Uno strumento nuovo, al passo con i tempi, estremamente intuitivo e di facile approccio che apre nuove opportunità e scenari in un mercato che, in Italia, secondo i dati IQVIA 2023, a sell-out vale 25,7 miliardi di euro.