Chi siamo

Punto Effe editore nasce nel febbraio 2000 e subito dopo, a maggio, debutta il settimanale Punto Effe che si impone all’attenzione dei farmacisti e ne diventa un punto di riferimento.

Divenuto quindicinale dal 2002, con oltre 18.600 copie di tiratura certificate CSST, Punto Effe ha come target di elezione i titolari di farmacia ma raggiunge anche le farmacie comunali, le più importanti aziende farmaceutiche, alcuni opinion leader e molti operatori del settore. La rivista aggiorna il farmacista su tutti i versanti di suo interesse: l’attualità, la professione, il mercato, la scienza, la ricerca, le arti, la cultura.

Acquisita la fiducia di gran parte della categoria, dal gennaio 2006 il giornale cambia marcia. La veste grafica più incisiva si accompagna ai contenuti, affrontati con maggiore mordente. Sempre più coinvolti, i farmacisti fanno conoscere la loro voce scrivendo in prima persona, si difendono dalle accuse, contrattaccano, si confrontano tra loro e con chi li rappresenta.

Nel 2008 la rivista cresce ulteriormente:

- passa da una foliazione di 56/64 pagine a una di 72/92 pagine;
- ospita periodicamente la sintesi di forum che si svolgono in redazione e che coinvolgono farmacisti, uomini d’azienda, esperti: i generici, i servizi in farmacia, l’arredo, l’automazione, l’informatica e la cosmesi, questi i temi affrontati nel 2008.
- aumenta la proposta di argomenti: farmacologia e farmacovigilanza, marketing e comunicazione, mercato, progetto extrafarmaco e nuove rubriche per esempio su informatica, cosmesi, servizi, automazione, consiglio si affiancano a quelle già consolidate come primo piano legale e fiscale, spazio verde, le lettere, i consigli per le vendite, lo spazio dedicato alle aziende, oltre ovviamente all’attualità e all’intervista di copertina. Ogni numero di Punto Effe, infatti, è connotato dall’incontro con un personaggio del mondo scientifico, politico e imprenditoriale, ma anche della cultura, dello sport e dello spettacolo.

Nel 2001 il debutto del Farma Annuario

Concepito per soddisfare le esigenze di Medici di medicina generale, specialisti e farmacisti, realizzato in formato da tavolo o tascabile (a richiesta anche su cd-rom), il Farma Annuario dal 2001 è un utile strumento di lavoro per tutti coloro che vivono i farmaci come supporto professionale quotidiano. Le monografie sono realizzate utilizzando i paragrafi integrali delle Schede tecniche dei farmaci in commercio in Italia. Il volume è patrocinato da Federfarma, con la garanzia della sua Banca Dati.
Da alcuni anni viene anche realizzata una versione speciale riservata ai medicinali equivalenti e dal 2009 è disponibile anche la versione on-line.

Nel 2010 della grande famiglia del Farma Annuario entra a far parte il Farma Annuario Nutraceutici, che ha voluto colmare l’esigenza di catalogare questi prodotti che rappresentano un mercato in continua crescita. Impresa non facile in un mondo particolarmente variegato e affollato, ma abbiamo affrontato il problema con un approccio metodologico molto preciso: pubblicare sul Farma Annuario Nutraceutici esclusivamente quelli che rispondano a due requisiti: siano notificati in base al Decreto legge 169/2004 e siano prodotti delle aziende che hanno nel loro portfolio almeno un farmaco con Aic.

Nel 2002 Punto Effe diventa anche digitale con il lancio del sito internet www.puntoeffe.it
Monitorato quotidianamente, asseconda sempre più le istanze di aggiornamento rapido e costante della categoria, la sua voglia di partecipare e di far sentire la propria voce. Molto frequentato il forum on line che permette a un gran numero di farmacisti di dialogare tra loro ma soprattutto di dibattere dei problemi della categoria e dei valori della professione. Questo strumento si è rivelato particolarmente utile nei momenti più caldi per la professione con centinaia di accessi ogni giorno (sono circa 40.000 le pagine visitate ogni mese) e gli utenti e i messaggi sul forum sono in costante crescita. Dal 2010 è possibile seguire la rivista anche su Facebook e Twitter.

I libri di Punto Effe

Fin dalla sua nascita Punto Effe editore affianca la pubblicazione del quindicinale a quella di libri di interesse professionale per il  farmacista, con o senza il contributo di aziende farmaceutiche. Senza dimenticare i numerosi altri volumi di carattere scientifico e umanistico che negli anni hanno collocato la casa editrice ben oltre gli orizzonti dell’informazione professionale.

I progetti speciali

Punto Effe predispone e “taglia su misura” strumenti per le aziende che desiderano comunicare sia a chi indossa il camice sia al pubblico: brochure, concorsi, iniziative no profit, planning, agende, libretti illustrati e giochi, abstract.

Da ricordare gli inserti: Conoscere per consigliare, riservata al farmacista;
I quaderni della salute, testata rivolta al consumatore; Io punto su… , connotato da un approccio mirato al farmacista che desideri appunto “puntare” su un determinato settore di mercato: cosmesi, fitoterapia, elettromedicali, omeopatia, nutraceutici, automazione…

L’entrata nel gruppo Edra Lswr

Nel giugno 2013 il quindicinale Punto Effe è stato acquisito da Edra Lswr. È, quest’ultimo, un gruppo editoriale di dimensioni ragguardevoli e dalle molteplici ramificazioni. Molto ampia, in particolare, l’area salute – medicina, farmaceutica, sanità – che comprende  libri, testate on line e cartaceee, newsletter, banche dati dei farmaci, servizi alle aziende. Editoria scientifica e informazione di settore in un connubio di grande spessore culturale.