Punto Effe 16 - 27 ottobre 2011


Condividi su:

In questo numero:

Editoriale
Nasce Punto Effe Veneto

Il Veneto è stato negli ultimi anni cantiere di iniziative, riguardanti la farmacia e i farmacisti, non sempre positive. Basti pensare alle aperture in deroga al quorum: nel comune di Eraclea (Ve), per esempio, che conta 12.800 abitanti, ci sono da qualche mese quattro farmacie. E non dimentichiamo le Utap: a Cison di Valmarino (Tv) - ne abbiamo già parlato in passato - la medicina di gruppo, divenuta una realtà nel Comune vicino, ha messo in seria difficoltà la farmacia.
C’è stata poi, la scorsa primavera, la proposta del governatore Luca Zaia, successivamente ammorbidita, di distribuire addirittura i farmaci via Poste.
E Federfarma regionale sta cercando di organizzare una Distribuzione per conto regionale, non senza qualche bastone tra le ruote anche all’interno della categoria: «Uno degli obiettivi primari di Federfarma Veneto», ci ha spiegato il presidente Marco Bacchini, «è uniformare sull’intero territorio regionale la Dpc, obiettivo condiviso con le istituzioni della sanità della Regione, che puntano a una soluzione positiva nel minor tempo possibile. Se la rete delle farmacie venete non sarà in grado di garantire distribuzione e gestione di questi farmaci, la Regione si vedrà costretta, come ha già sottolineato, a individuare soggetti terzi che siano in grado di farlo». Proprio la sempre maggiore regionalizzazione della sanità, la peculiarità sia delle problematiche locali sia delle iniziative realizzate dalle farmacie sul territorio, ci hanno spinto a creare i supplementi a Punto Effe dedicati alle singole Regioni. Partiamo appunto con il Veneto, con la collaborazione di Federfarma regionale: quattro fascicoli di 16 pagine, allegati ad altrettanti numeri della nostra rivista, arriveranno alle oltre 1.200 farmacie venete e alle istituzioni della Regione.
Obiettivo? Conoscere e farsi conoscere: spiegare tutte le iniziative realizzate nelle farmacie, analizzare le questioni spinose, dare spazio con approfondimenti e interviste agli interlocutori dei farmacisti sul territorio. Sul primo supplemento, allegato a questo numero di Punto Effe, c’è un’intervista al governatore Zaia e raccontiamo anche un’interessante indagine che si sta realizzando nelle farmacie per conoscere quali sono i servizi più graditi ai cittadini.
Coesione della categoria a livello regionale - non è il momento di lotte intestine, proprio no - e un sempre maggior dialogo con le istituzioni locali significano oggi sopravvivenza per le farmacie. E se è vero che le grandi questioni si discutono a Roma, succede sempre più spesso che siano pensate e sperimentate prima a livello regionale. E noi ve le raccontiamo.

Laura Benfenati

Parliamone tra noi
Modelli d’Europa

Un excursus su alcuni sistemi nazionali: distribuzione delle farmacie sul territorio, spesa pro capite, convenzioni con la sanità pubblica. Alla ricerca del servizio farmaceutico più efficace in termini di costi-benefici

Parliamone tra noi
Un network di pensiero

Alla ricerca di vie di fuga: in un mondo che sta radicalmente cambiando, un gruppo di titolari si incontra una volta al mese per individuare strumenti e strategie che consentano di migliorare la redditività della propria farmacia

Parliamone interventi
Oltre il danno la beffa

Pubblicati in Gazzetta Ufficiale i nuovi quiz relativi ai concorsi per l’assegnazione delle sedi farmaceutiche. Peccato che nelle Regioni dove i concorsi sono già stati banditi tali quesiti non siano utilizzabili

Parliamone in cifre
Capillarità del servizio
farmaceutico in Italia

(farmacie pubbliche e private, rapporto farmacie/abitanti)

Parliamone per lettera
Una presa
di coscienza

“Quello che farmacisti collaboratori, titolari, rappresentanti ordinistici e sindacali devono accettare è che il sistema italiano è in gravissima crisi (quasi greca) e che quindi (come in politica) è urgente creare un nuovo assetto, con redistribuzione di ruoli, risorse e remunerazioni”

Dal mondo

  • ANTIPERTENSIVI PIÙ EFFICACI DI NOTTE
    Il controllo notturno della pressione arteriosa è in grado di limitare gli infarti e la maggior parte degli eventi cardiovascolari più della stessa cura affrontata di giorno.
  • MODELLO SANITARIO SPAGNOLO ESPORTABILE
    Il Governo spagnolo ha richiesto all’Oms il varo di un piano che nei prossimi 25 anni permetta di esportare il modello sanitario nazionale in tutto il mondo.
  • QUANTI FARMACI CONSUMANO I FRANCESI?
    L’Agenzia francese di sicurezza dei prodotti sanitari ha reso noti i numeri: i francesi nel 2010 hanno acquistato 48 scatole di farmaci a testa

Primo piano intervista
Passione
e piacere

Segreti non ce ne sono, la longevità agonistica di Josefa Idem, portacolori azzurra che a 47 anni ai Giochi di Londra si cimenterà nella sua ottava Olimpiade, dipende dalla gioia di vivere e dal benessere, non disgiunta dalla tenacia un po’... teutonica (in salsa italiana)

Primo piano mercato
La scelta vincente

Il comparto dermocosmetico mantiene anche negli ultimi dodici mesi un trend positivo, seppur contenuto. Un segmento interessante in un’ottica sia di giro d’affari sia di marginalità

Primo piano convegni
A lungo termine

Il futuro della farmacia? Legato a una maggiore progettualità e alla capacità della categoria di fare lobby in modo compatto. Intanto, in alcune realtà locali, non mancano le iniziative. Nuove sollecitazioni da un convegno a Parma

Primo piano regionando
Deospedalizzazione

Si tratta di un fenomeno diffuso che dovrebbe attirare l’interesse delle farmacie, in virtù del trasferimento di bisogni assistenziali sul territorio che tale processo comporta. Ma la strada è in salita

Primo piano attualità
Integratori, un mercato
in crescita

Il settore non conosce crisi in tutti i canali di vendita: farmacia, parafarmacia, Gdo ed erboristerie. Due indagini Nielsen ne mettono a confronto le dinamiche così simili eppur così diverse

Primo piano galenica
Stabilità di preparazioni
non sterili

Le Norme di buona preparazione non forniscono sempre informazioni esaustive sulla scadenza di un estemporaneo da laboratorio. È opportuno che il farmacista si rifaccia ai testi internazionali per decretare la data limite di composti di elevata labilità chimica

Primo piano medicina
Scelte prescrittive
inappropriate in pediatria

L’istituto Mario Negri compie mezzo secolo, dedicato alla ricerca come strumento al servizio della clinica e della salute pubblica. E venticinque anni fa nasceva il Laboratorio per la salute materno infantile. A un convegno a Milano si è discusso di utilizzo dei farmaci nei bambini

Primo piano servizi
Mangia
che ti passa

Un innovativo sistema di diagnosi e terapia per il recupero della tolleranza nei confronti degli alimenti. Prosegue il nostro viaggio nel pianeta delle prestazioni erogabili in farmacia

Primo piano legale
Un’ipotesi
sovversiva?

La razionalizzazione del sistema farmacia che ne esclude la liberalizzazione si pone in termini di riforma del regime concessorio e degli istituti in cui si traduce

Primo piano fiscale
La lancetta
del cerusico

In questo momento di difficoltà economica che idea ha escogitato il nostro legislatore tributario? Elementare: un potenziamento degli strumenti coercitivi per riscuotere le tasse

Spazio verde
Difendersi
dall’inverno

Sono numerosi gli estratti vegetali in grado di potenziare la risposta immunitaria contro i mali di stagione. Prima tra tutte l’echinacea, seguita da acerola, rosa canina, uncaria e fermenti lattici, immancabili alleati dell’intestino

Farmanews
Nuova associazione
antimalarica

La notizia arriva direttamente dal VII Congresso sulla Medicina tropicale tenutosi i primi di ottobre a Barcellona.

Dai palazzi
Conasfa e l’occupazione

La Federazione delle associazioni dei farmacisti non titolari prende la distanze dai dati forniti dal recente rapporto di Unioncamere sull’occupazione, secondo il quale sarebbero 1.640 i farmacisti che le imprese italiane prevedono di assumere entro il 2011, e di questi circa 600 nelle farmacie territoriali.

Spigolature
Nasce la partnership
tra Msd e Idi Farmaceutici

Recentemente presentato a Roma l’accordo tra Msd e Idi Farmaceutici. Un accordo che, come hanno precisato Pierluigi Antonelli, presidente e amministratore delegato di Msd Italia, e il presidente di Idi Farmaceutici, Franco Decaminada, non è un’acquisizione né una fusione

Dalle aziende
Strategia di marca
per distinguersi

Fino a qualche tempo fa la comunicazione in farmacia e l’utilizzo dei codici grafici nello spazio potevano sembrare solo uno sforzo creativo fine a se stesso. Ora non più. Ecco un piccolo estratto del supplemento Io punto su… la comunicazione, curato da Mobil M e allegato al prossimo numero di Punto Effe

Consigli per le vendite
Efficacia metabolica
dello psyllium

Per combattere dismetabolismi e patologie cardiovascolari, oltre a un’alimentazione corretta e all’esercizio fisico, questa fibra è un valido aiuto nel prevenire i fattori di rischio

Farmacinema
Carnage

Un film elegante, divertente, che racconta l’ipocrisia dei nostri tempi ed è interpretato da attori da Oscar, diretti da Roman Polanski. Uno dei protagonisti è alle prese con un’azienda farmaceutica in una situazione di crisi, dovuta agli effetti collaterali di un medicinale