Punto Effe 9 - 26 maggio 2011


Condividi su:

In questo numero:

Editoriale
Diamo i numeri

La ricerca presentata a Roma dall’Unione nazionale consumatori sui rischi delle liberalizzazioni nel settore dei farmaci non ha stupito gli addetti ai lavori ma è importante. Il fatto che la distribuzione delle farmacie potrebbe passare «da capillare a concentrata, comportando esiti non desiderabili in termini di servizio» è evidente a tutti noi che il settore lo conosciamo, molto meno alla maggioranza delle associazioni dei consumatori, notoriamente favorevole a ulteriori liberalizzazioni. Scriviamo da tempo che le rurali sarebbero pesantemente penalizzate dall’uscita della fascia C dal canale ed è molto positivo che ora a metterlo in evidenza sia un’indagine specifica, presentatada un’associazione di consumatori.
Qualche tempo fa abbiamo chiesto a Federfarma se esistevano numeri sull’argomento, uno studio sull’impatto che potrebbe avere l’uscita della fascia C sulla redditività delle farmacie. Avendo ricevuto una risposta negativa, abbiamo pensato di chiedere di realizzarne uno ai “nostri” Marcello Tarabusi e Giovanni Trombetta dello Studio Guandalini di Bologna.
Ecco cosa succederebbe, qualora uscisse la fascia C, a una farmacia di medie dimensioni (vedi Punto Effe del 28 aprile) e a una piccola rurale. In sintesi, la perdita in quest’ultimo caso ammonta a circa 18.000 euro, pari al 10,28 per cento del margine originario. Nell’articolo si legge anche che «la drastica riduzione del margine porterebbe l’incidenza delle spese dal 74 per cento del margine all’83 per cento, con un evidente impoverimento del farmacista. In una farmacia ancora più piccola, con fatturato sotto i 400 milioni e fatturato Asl pari al 65 per cento del totale, l’incidenza dei costi passerebbe all’89,65 per cento del margine».
I sostenitori delle liberalizzazioni continuano a ripetere che le piccole farmacie non saranno toccate da questi provvedimenti. Noi rispondiamo con i numeri.
E complimentandoci con la presidente Annarosa Racca, confermata al vertice del sindacato, ci auguriamo che - tra le altre cose - ora avvii il tanto annunciato Centro studi di Federfarma. Il salto di qualità della politica sindacale - archiviate, speriamo, le lotte intestine per un po’ - passa attraverso fatti concreti. E anche numeri, quando servono.

Laura Benfenati

Parliamone tra noi
I rischi delle
liberalizzazioni

Un mercato più libero non è per definizione positivo: in alcuni casi può provocare più danni che benefici al cittadino. Colpendo le farmacie rurali, per esempio. Queste le conclusioni di un’indagine presentata a Roma dall’Unione nazionale consumatori

Parliamone interventi
Un sindacato forte

Riordino del settore, forme di distribuzione, rinnovo della Convezione e applicazione della legge sui servizi. I temi più caldi per il nuovo mandato: auspici e raccomandazioni per il presidente di Federfarma

Parliamone per lettera
Decalogo
professionale

“Non possiamo ridurci a fare di tutto e di più per dimostrarci disponibili e servili oltremisura, ma dobbiamo creare una nuova coscienza nel mondo politico che porti a considerarci professionisti indispensabili, preziosi, meritevoli di essere dignitosamente remunerati”

Dal mondo

  • PSORIASICI PIÙ OBESI
    Una quota di pazienti colpiti da psoriasi che oscilla dal 13 al 34 per cento è sovrappeso o obesa.
  • EUROPA: RIFLESSIONI SULLA RIFORMA DELLA REMUNERAZIONE
    Nei Paesi dove è stata adottata, la remunerazione mista basata su un fee per le prestazioni professionali sembra fare bene alla redditività delle farmacie.
  • CALENDARIO VACCINALE COMUNE IN SPAGNA
    Il ministero della Sanità spagnolo non perde la speranza di riuscire a riunire tutte le comunità autonome per disegnare un calendario vaccinale comune.

Primo piano europa
Alti e bassi
di Francia

Le farmacie transalpine sono in crisi e il governo comincia a occuparsene, tra retribuzione e nuovi servizi. Intanto vede la luce il pharmacien correspondant, che, in sintonia con il medico, si occupa dei pazienti cronici

Primo piano regionando
Ben venga
maggio

Parte il Tavolo Governo-Regioni sulla spesa farmaceutica. In discussione le ipotesi di ribilanciamento tra convenzionata e ospedaliera e la possibilità che l’Aifa rimetta mano al provvedimento sugli off patent

Primo piano intervista
Bellezza naturale

Poliedrica, piena di passioni e curiosità, Claudia Gerini si racconta: l’incontro cruciale con Verdone, l’amore per la musica, l’impegno nel sociale, la vena salutista. E la farmacia? Ci spende più tempo che nei negozi di abbigliamento

Primo piano comunali
Un progetto
chiaro

Le multinazionali? Al cittadino interessa la qualità del servizio, non chi lo fornisce. Deriva commerciale con DocMorris? Tutto il contrario. Parla Leonardo Ferrandino, amministratore delegato di Admenta Italia, gruppo da 162 farmacie

Primo piano attualità
Il peso dei geni

Il settimo rapporto sull’obesità dell’Istituto auxologico italiano traccia un quadro poco confortante della situazione nel Bel Paese. Le taglie forti aumentano tra gli uomini e nell’area del Nord Ovest. Il Sud resta l’area con il quadro epidemiologico più compromesso. In crescita la comorbidità di diabete e ipertensione, che sta portando verso una vera e propria globesity. Che parte ha la genetica in tutto questo?

Primo piano farmacologia
Nuove soluzioni
per la Bpco

Il trattamento pone due scelte problematiche: quella del farmaco più appropriato e quella della formulazione più efficace. Indacaterolo, roflumilast e aclidinium sono i principi attivi innovativi, selettivi e a lunga durata d’azione

Primo piano veterinaria
La filariosi

È la Dirofilaria immitis, il verme diffuso attraverso punture di zanzara, responsabile di questa pericolosa infiammazione dell’endotelio vasale che induce un deficit circolatorio, compromettendo la funzionalità cardiaca, con esiti a volte fatali

Primo piano omeopatia
Un’adesione
diffusa

Il dibattito culturale sull’omeopatia si riaccende periodicamente, senza esclusione di colpi. Nel frattempo aumenta il numero dei cittadini che ne fanno uso e dei medici prescrittori

Primo piano medicina
BTcP: una
nuova speranza

Con Breakthrough cancer pain si indicano i picchi di dolore del malato oncologico, una condizione patologica con cui sei pazienti su dieci convivono, nell’arco della giornata, per tutto il corso della malattia. Presto in Italia un nuovo farmaco

Primo piano cosmesi
Salviamoci
la pelle

Come sono cambiate le abitudini degli italiani al sole? Ce lo dice una recente indagine Gfk Eurisko commissionata da Eau Thermale Avène in occasione del decimo compleanno di “Benvenuto sole”, il progetto di educazione e sensibilizzazione a una corretta fotoprotezione

Primo piano legale
Decentramento
cittadino

Nel criterio urbanistico di pianificazione delle farmacie si pone la chiave di lettura della pianta organica

Primo piano fiscale
T’immagini…

La ventilata liberalizzazione della fascia C non salverebbe il mondo. E a rimetterci sarebbero soprattutto le farmacie medio-piccole, che sono maggiormente a rischio di perdita di fatturato

Dai palazzi
In crescita
il biotec italiano

Facendo il bilancio del 2010 si può dire che il comparto biotec non sia stato nemmeno scalfito dalla crisi internazionale.

Spigolature
Endocrinologia
a convegno

Le recenti acquisizioni di biologia molecolare nel carcinoma della tiroide, i tumori neuroendocrini e le relative problematiche, la prognosi e terapia delle neoplasie surrenaliche, le ipertensioni endocrine, le novità terapeutiche nel trattamento dell’obesità e dell’osteoporosi, il trattamento della pubertà precoce, la terapia delle dislipidemie.

Storie rurali
Dalle colline
toscane

Le difficoltà, le rinunce e i sacrifici di una farmacista di campagna felice della propria scelta di vita. La ripaga la passione per la professione e l’affetto della gente

Tra le righe

  • Il riposo della polpetta
    e altre storie intorno al cibo

    Massimo Montanari
    Laterza, 2011
  • Attività speziali e farmaceutiche
    nel Regno di Napoli

    Raimondo Villano
    Edizioni Chiron Found., 2010
  • La trappola di miele
    Unni Lindell
    Newton Compton Editori, 2011

Iniziative
Raggi di sole

Federfarma Alessandria firma una convenzione con gli studi radiologici della Provincia per un servizio di Cup unificato. Un accordo innovativo che giova a tutti, cittadini per primi

Dalle aziende
Migliaia di farmaci
a portata di touch

Patrocinata dal Movimento Consumatori e promossa da Teva Italia in collaborazione con il portale equivalente.it, WikiPharm è l’applicazione di ricerca medicinali più completa e scaricata del momento

Lavori in corso

  • Pharmathek Sono passati poco più di sei mesi da quando l’utilizzo all’Ospedale Sant’Anna di Como dell’automazione e della robotizzazione della farmacia ha portato a un cambiamento radicale, che Pharmathek supporta seguendo gli operatori giorno per giorno attraverso formazione e assistenza dedicata e consigli sull’utilizzo.
  • P2 Passarella Grande evento quest’anno all’interno della manifestazione Cosmofarma 2011. La società P2 Passarella ha presentato i nuovi sistemi di arredo, dai banchi monopostazione ai fondali luminosi, esaltandone la grande flessibilità che insieme ad altri accessori e a una forte comunicazione risponde alle esigenze di ogni cliente.

Come eravamo
La peste
nel Seicento

Le misure messe in atto, di Paese in Paese, per evitare la diffusione di terribili morbi: passaporti sanitari, lazzaretti, disinfezioni con mezzi rudimentali, terapie improvvisate. E riti propiziatori con effetti opposti

Consigli per le vendite
Protezione naturale
per la pelle

Con l’arrivo della bella stagione, oltre al profumo dei fiori e al calore del sole ci sono molte insidie: la piacevole vita all’aperto rende più esposti all’aggressione di fastidiosi agenti esterni

Farmacisti di carta
Il fu Mattia Pascal

In questo ottimo esempio dell’assurdo di Pirandello, il farmacista c’è ed è pronto a ogni servizio al cittadino: non lo troviamo, infatti, in veste di dispensatore di consigli e medicine, quanto piuttosto di “postino” del paese, alle prese con le consegne dei giornali