Punto Effe 13 - 16 settembre 2010


Condividi su:

In questo numero:

Editoriale
La svolta

Chi l’avrebbe detto, il 31 agosto, che davvero il sindacato sarebbe stato in grado di dare alla luce il nuovo statuto? Questo numero era già chiuso in redazione e avevamo intitolato Ahi settembre l’editoriale, in cui ci auguravamo, senza grandi illusioni, «che davvero cambiasse qualcosa di sostanziale in Federfarma». Il giorno prima dell’assemblea si sentiva parlare di restyling di facciata e niente di più. Ed eccoci qui, invece, il 2 settembre, abbiamo fermato la stampa per un giorno ma la svolta epocale proprio lo esigeva: Federfarma da oggi sarà più democratica e più rapida nelle decisioni.
Del resto il sindacato negli ultimi tempi ci ha abituato ai colpi di scena. Sulla Finanziaria, per esempio, onore al merito alla presidente e alla sua squadra - tecnica, non solo politica - per il risultato raggiunto: noi eravamo tra i più scettici e ancora riteniamo che si dovesse agire per tempo ma è innegabile che si sia ottenuta una gran bella, inimmaginabile vittoria, riducendo quel 3,65 per cento sul filo di lana.
E ora, finalmente, un nuovo statuto di Federfarma che rende il sindacato più agile, più partecipativo e democratico. E che è stato votato alla quasi unanimità - un solo contrario - dagli oltre 200 delegati in un’assemblea mai così compatta, soprattutto negli ultimi burrascosi tempi.
Ecco i punti essenziali del nuovo statuto:
▪ una maggiore eleggibilità attiva e passiva estesa all’intera assemblea, che consentirà una più ampia partecipazione e, finalmente, volti nuovi ai vertici; cinque giorni prima delle elezioni - le prossime il 13 settembre per un mandato a tempo che scadrà il 31 maggio - si possono presentare le candidature per le elezioni del Consiglio di presidenza, costituito da 11 membri compreso il presidente; ogni candidato presenta un programma e la squadra scelta per realizzarlo ma si votano le singole persone, non le intere squadre; il presidente potrà rimanere in carica al massimo per tre mandati;
▪ sono stati aboliti la Giunta e il Comitato centrale ed è stato creato il Consiglio delle regioni, con 42 rappresentanti, uno urbano e uno rurale per ogni Regione; si tratta di un nuovo organo di coordinamento delle politiche regionali, con funzioni propositive e consultive; l’assemblea, di cui si ampliano i poteri, si riunirà quattro volte all’anno;
▪ è stato riconosciuto all’interno del sindacato un ruolo chiave per i rurali: il Sunifar dunque diventa un vero e proprio organo di Federfarma, con autonomia politica e gestionale e il suo presidente sarà eletto solo dai componenti rurali dell’assemblea;
▪ verrà emanato un regolamento attuativo, ratificato dall’assemblea, in cui si indicheranno le incompatibilità delle cariche; per ora è certo che non si possa sedere in entrambi i Consigli, di presidenza e delle regioni.
«Questo statuto darà al sindacato un volto nuovo, è molto democratico e consentirà più partecipazione», ci ha detto molto soddisfatta la presidente Annarosa Racca.
E ora aspettiamo curiosi le candidature dell’8 settembre - data emblematica - ma forse un mandato a tempo interessa a pochi e assisteremo a una vera e propria campagna elettorale soltanto dopo il 31 maggio.

Laura Benfenati

Parliamone inchiesta
L’arte
di arrangiarsi

Il nostro viaggio-inchiesta nel pianeta concorsi prosegue in Liguria, dove si va avanti a gestioni provvisorie, e nei discussi meccanismi della Toscana. Passando attraverso la proverbiale efficienza di Trento e Bolzano

Parliamone per lettera
Vigilia cruciale

“Se vogliamo liberare il rappresentante dalla ‘schiavitù’ di prendere decisioni e dare indirizzi sindacali tendenti alla tutela della propria rielezione, è fondamentale che venga introdotta la clausola di non rieleggibilità delle cariche”

Parliamone europa
Così vicino, così
lontano

Dopo aver analizzato nei dettagli il modello francese, è interessante approfondire la conoscenza del sistema farmacia della Svizzera
 

Primo piano intervista
La farmacia?
Un servizio Unico

La principale società della distribuzione intermedia interamente di proprietà dei farmacisti ha obiettivi ambiziosi, all’insegna della razionalizzazione della catena logistico-produttiva e dei continui investimenti, che garantiscono ai soci e ai clienti sempre nuove opportunità

Primo piano attualità
L’amaro calice
dell’Osmed

Non fornisce ai farmacisti molti motivi di allegria la fotografia scattata dall’Osservatorio nazionale sull’impiego dei medicinali nel consueto Rapporto annuale sull’uso dei farmaci in Italia

Primo piano convegni
I pericoli
della rete

Il Rapporto dell’Osservatorio dell’Anifa sull’automedicazione, incentrato quest’anno su un tema di scottante attualità, la vendita on line di farmaci contraffatti, ha mostrato scenari a dir poco inquietanti

Primo piano professione
Conti alla mano

Tra polemiche sui margini ipotetici ed effettivi nella filiera e dati che consentono invece una rappresentazione oggettiva dei guadagni delle farmacie, ora la categoria si appresta ad affrontare la sfida più impegnativa, quella sulla nuova remunerazione

Primo piano professione
L’att(r)acco

DocMorris sbarca in Italia. Il marchio olandese svetta da luglio sull’insegna di una farmacia milanese e altre due seguiranno a settembre. I tre punti vendita non sono altro che farmacie comunali dell’Afm Milano. O è più corretto parlare di ex?

Progetto consiglio
Ascoltare
il dolore

L’otite è un’infezione molto frequente nei bambini, che trova la sua ragion d’essere in molte cause diverse. I segni sono chiari e riconoscibili, accompagnati da un dolore intenso. Va indagata l’origine, prima di procedere alla cura più appropriata

Progetto consiglio
Dottore, ho
mal d’orecchio

L’otalgia può avere diverse manifestazioni. Il farmacista, in prima battuta, può consigliare come prevenirla grazie a una corretta pulizia quotidiana del condotto uditivo. Vanno rispettati alcuni accorgimenti

Primo piano farmacologia
Farmaci biologici
per la psoriasi

Da quando hanno fatto capolino, i biologici stanno rimpiazzando le vecchie terapie con i farmaci sistemici tradizionali. Promettenti i risultati, confermati dal progetto Psocare, ma ancora poco chiari i rischi a lungo termine

Primo piano medicina
Giochi di parole

Lessico povero e difficoltà di combinazione delle parole sono i primi segnali di difficoltà del linguaggio nei bambini più piccoli. Che possono normalizzarsi o evolvere in veri e propri disturbi dell’apprendimento. Essenziali diventano una diagnosi tempestiva e una rete organizzata di assistenza

Primo piano fitovigilanza
Reazioni ai rimedi
naturali

Il ricorso a prodotti a base di piante officinali, a omeopatici e integratori alimentari si è diffuso in tutte le fasce della popolazione. E le reazioni avverse sono spesso legate a usi scorretti. Da questo numero, con cadenza mensile, una serie di articoli di fitovigilanza

Primo piano cosmesi
Vero
o falso?

Nell’era di internet spopolano miti ingannevoli e leggende metropolitane riguardo ai prodotti di bellezza. La Società italiana di chimica e scienze cosmetologiche ha fatto il punto sull’argomento in un seminario a Milano

Primo piano legale
Oneri
di famiglia

Sulla querelle giurisprudenziale relativa alla iscrizione o meno nella “gestione commercianti” dell’Inps dei collaboratori familiari non farmacisti che partecipano all’esercizio di una farmacia privata

Primo piano fiscale
Manovre sotto
l’ombrellone

Una volta tanto non parliamo di nuove imposte, tasse o contributi. Il Decreto legge 31 maggio 2010 (convertito a luglio, con modificazioni, nella Legge 122/2010) è sotteso a inasprire i controlli e a rendere più efficace l’azione accertativa. E più stringente quella riscossiva

Diario di viaggio
Tra bolle di sapone
e plantule di avena

Con una selezionata rappresentanza di farmacisti siamo stati nel Sud della Francia alla scoperta del gruppo Pierre Fabre
 

Dai palazzi
Cosmesi ancora
in crescita

Nonostante la crisi il settore cosmetico non frena, tutt’altro. Lo sottolinea il presidente di Unipro Fabio Franchina nel presentare il rapporto sul primo semestre 2010...

Spigolature
Il magazziniere
di qualità

Shackleton pharma e QF Qualità in Farmacia presentano l’evento formativo “Il nuovo ruolo del magazziniere in farmacia”...
 

Tra le righe

  • Il mare è salute
    Umberto Solimene, Gianluca Bruttomesso, Francesco Padrini
    Edizioni red!, 2010
  • Il sapore del pane
    David Maria Turoldo
    Edizioni San Paolo, 2010
  • La gestione della farmacia
    Giovanna Castelli
    Editoriale Giornalidea, 2010

Lavori in corso

  • ROWA
    Il modo migliore per difendersi dalla crisi è sfidarla. È quanto si evince dalle piccole realtà che ci sorprendono quotidianamente con la loro intraprendenza, piccole farmacie che si attrezzano per rispondere alla crisi economica e alla manovra finanziaria: ristrutturazione, taglio e controllo dei costi e massimizzazione dei propri sforzi per sviluppare il fatturato fuori dal Ssn...
  • TH.KOHL
    La Th.Kohl Italia cambia l’impostazione e la grafica del sito web, prima tappa di un rinnovamento generale del progetto di comunicazione...

Dalle aziende
Energia prima
durante e dopo

Per sostenere l’atleta nella performance fisica, Enervit propone un’alternativa al classico regime nutrizionale, per garantire energia adeguata, sazietà ed elevata digeribilità. Con un occhio di riguardo all’indice glicemico

Dalle aziende
Iindietro
non si torna

Alla fine del primo semestre dell’anno, lo Studio Alfonso Maligno desidera condividere insieme ai lettori riflessioni riguardo alle ricerche volte all’innovazione che, nonostante la semiparalisi dell’anno in corso, avanza inesorabile

Consigli per le vendite
In capo
d’autunno

Con il cambio di stagione e il rientro a scuola dei bambini, si fa ancora più pressante il problema pidocchi, che ormai non conosce limiti di tempo ed è diffuso tutto l’anno

Farmacinema
Il leone
del deserto

Neppure l’insegna di una farmacia in lontananza. Ma la vicenda del film su Omar al-Mukhtar, condottiero libico che si era battuto contro l’esercito Italiano prima della seconda guerra mondiale, merita di essere raccontata