Punto Effe 19 - 10 dicembre 2009

Editoriale
Per Daniele e per noi

Di Daniele Amanti, il piccolo affetto da una forma particolare di distrofia muscolare di Duchenne, non ancora investigata, si è parlato per qualche giorno a metà novembre. I mass media ci hanno raccontato di un bimbo che, rispetto ai cinquemila italiani malati di Duchenne - la cui funzionalità muscolare è progressivamente compromessa per l’alterazione di un gene che regola la produzione di distrofina, proteina chiave per l’equilibrio miologico - è partito ancor più svantaggiato. La malattia è comparsa quando Daniele aveva sei mesi (oggi è prossimo ai tre anni, li compirà in gennaio) e si sa soltanto che non risponde alle terapie abituali che cercano di contrastarla. Più che rara, la sua malattia è unica e come tale non d’interesse per le case farmaceutiche o l’università. Perché per attivare un gruppo di ricerca, pubblico o privato, occorre un sacco di soldi.
La cifra utile a dare un senso a una progressione di studi è di 250 mila euro, un’enormità ma i genitori di Daniele non si sono persi d’animo. Hanno avviato una raccolta fondi, tramite il sito www.danieleamanti.it, cui si può contribuire con versamenti in conto corrente postali o bancari.
A ciglio asciutto, senza che il Natale alle porte ci induca a strafare - più che stagionalmente buoni ci piacerebbe essere partecipi, a giusto titolo, tutto l’anno - abbiamo ragionato di un’ipotesi percorribile: ci sentiamo di suggerire a tutti i farmacisti di dare un’occhiata al sito, per saperne di più di Daniele e per verificare a che punto è la raccolta fondi.
Il regalo per Daniele si chiama attenzione, se poi questa si accompagna a un salvadanaio che si rompe - i bambini insegnano, loro ragionano di monetine - avremmo dato corpo a un’idea. La seconda fase dell’iniziativa è ancora più semplice: passate parola.
Gli auguri quest’anno li facciamo a Daniele, da parte di noi tutti, in camice e caduceo. Perché incarna le nostre speranze.

 

Parliamone tra noi
Medicinali innovativi

Federfarma denuncia che il Pht oggi incrina i livelli essenziali di assistenza e propone quindi un unico elenco nazionale di medicinali in Distribuzione per conto e il ritorno degli Hosp-2 nel canale

Parliamone per lettera
Aperti per ferie

  • Aperti per ferie

Parliamone interventi
Farmacie territoriali:
un nuovo inizio

Il Decreto legislativo sui servizi integrati con il Ssn non va considerato un traguardo ultimo ma il primo passo verso la ridefinizione di uno status professionale

Parliamone interventi
Proposte per uno statuto
Lettera aperta alla presidente
di Federfarma

“Da almeno vent’anni si parla di riformare la Federazione, in ogni incontro o dibattito di categoria, esterno al sindacato ma anche interno; tuttavia, nella realtà, non si è mai voluto raggiungere l’obiettivo”
 

Parliamone interventi
C’avete
fatto caso?

Un tormentone radiofonico di Aldo Fabrizi, ai tempi d’oro della Rai, come pretesto per parlare delle vicende dei farmacisti, chiamati in causa spesso a sproposito

Primo piano convegni
Più impulso
all’autocura

A Roma l’Osservatorio sull’automedicazione dell’Anifa fa il punto sui prossimi scenari. Il mercato di Otc e Sop ristagna mentre un suo incremento comporterebbe risparmi non indifferenti per il Ssn

Primo piano intervista
Maurizio Bonati

Da trentacinque anni esiste, all’interno dell’Istituto Mario Negri, un Laboratorio per la Salute materno-infantile, che vigila in particolare sull’uso razionale dei medicinali in età pediatrica. Ce ne parla il direttore Maurizio Bonati

Primo piano attualità
Un Ssn in salute,
tra costi e opportunità

Nella splendida cornice di Villa D’Este, a Cernobbio, si è tenuto il Forum Meridiano Sanità, organizzato da The European House Ambrosetti, sui Livelli essenziali di assistenza tra federalismo, innovazioni e risorse

Primo piano attualità
Sanità elettronica
a quando la svolta?

Quarta edizione, a Milano, dell’E-health Forum, organizzato dal Sole 24 Ore. Molti, in prospettiva, i vantaggi della digitalizzazione ma non mancano le perplessità. Soprattutto sui tempi

Primo piano marketing
Una scienza
esatta

La conoscenza approfondita della composizione del bacino di mercato, ovvero le caratteristiche e lo stile di vita dei clienti attuali e potenziali della farmacia, consente una gestione matematica, e quindi ottimale, dell’offerta

Primo piano medicina
A volte ritornano

Lo spettro della tubercolosi è ricomparso nei Paesi occidentali, portando con sé ceppi resistenti a ogni tipo di cura. Diagnosi precoce e strategie comportamentali insieme alla ricerca di nuove terapie efficaci sono le armi per combatterli

Progetto consiglio
I sintomi
digestivi

Patologie a carico di stomaco e intestino o, più semplicemente, alimentazione sbilanciata e abitudini errate sono causa di frequenti sintomi fastidiosi

Progetto consiglio
Dottore, ho
mal di stomaco

Procinetici, antiacidi, composti dall’azione eupeptica e digestiva sono tra i prodotti più utilizzati per sedare manifestazioni dolorose a livello gastrico. I rimedi complementari, quali la modifica delle abitudini alimentari e comportamentali, risultano altrettanto necessari

Primo piano check up
Ecocardiogramma
e funzionalità cardiaca

Una serie di metodiche sofisticate permette di osservare in immagini bi e tridimensionali la struttura interna del cuore e il funzionamento delle valvole cardiache. Ecco i vari tipi di ecocardiogramma

Primo piano legale
Gettar con l’acqua
sporca il fantolino

Sui tentativi di ricondurre anche la gestione delle farmacie comunali alle logiche dell’articolo 23-bis della Legge 133 del 2008. E regolarizzare i relativi moduli di gestione

Primo piano legale
Articolo 117

Il federalismo farmaceutico si fonda sulla ripartizione di competenze legislative concorrenti dello Stato e delle Regioni

Primo piano fiscale
Francia o Spagna...
purchè se magna

Meglio il modello belga o quello tedesco? Quello svizzero o quello lettone? La moda del momento è la riforma della remunerazione della farmacia. Non c’è un singolo operatore del settore che non abbia in tasca la sua ricetta…

Dai palazzi
La Consulta boccia
la legge pugliese

Alungo attesa, è arrivata finalmente la sentenza della Corte costituzionale sulla Legge 19/2008 emanata dalla Regione Puglia.
 

Spigolature
Un rifugio
in tempi di crisi

Si sta diffondendo un nuovo modo di vivere la farmacia. Essa si sta configurando sempre più come luogo di rifugio che risponde ai bisogni di sicurezza e protezione derivanti dalla crisi economica.

Iniziative
In bella mostra

All’outlet di Serravalle Scrivia la farmacia mette in vetrina i servizi al cittadino

Tra le righe

  • Sant’Ambrogio e l’invenzione di Milano
    Dario Fo (a cura di Franca Rame e Giselda Palombi)
    Einaudi, 2009
  • Il futuro della libertà. Consigli non richiesti ai nati nel 1989
    Gianfranco Fini
    Rizzoli, 2009
  • Lupo Alberto e l’Officina delle Erbe
    Silver (con la collaborazione di Rosangela Percoco)
    Aboca Edizioni, 2009

FarmaNews

  • UN ALLEATO PER RIDURRE IL PESO
    Dopo un decennio di sorveglianza postmarketing, che fa di orlistat un principio attivo dal profilo di sicurezza ed efficacia dimostrato da oltre cento studi clinici...
  • UNA NUOVA CLASSE DI ESTROPROGESTINICI ORALI
    È a base di estradiolo la nuova pillola anticoncezionale che ha ricevuto il riconoscimento della Sigo, Società italiana di ginecologia ed ostetricia, e l’approvazione dell’85 per cento dei ginecologi interpellati con un referendum...

Dalle aziende
Si respira
aria nuova

Dai primi di novembre è in farmacia la nuova linea Puressentiel che riesce a coniugare efficacia con naturalità. Leader del settore dell’aromaterapia in Francia vuole fare il bis in Italia

Consigli per le vendite
Quando nascono
i primi dentini

Il momento della dentizione è molto delicato per i bambini, a causa dei molteplici sintomi a esso correlati
 

Farmacinema
Baarìa

È il comune siciliano di Bagheria, dalla polvere al cemento degli edifici moderni. Un mondo con radici profonde che si racconta attraverso la vita dei suoi figli. E, come un piccolo cameo, compare anche la figura del farmacista di paese