Punto Effe 15 - 15 ottobre 2009

Editoriale
Il bel tempo del buon senso

In uno dei prossimi numeri, nella rubrica Di buona famiglia, vi racconterò la storia di nonna Mercedes, classe 1910, alla quale, una sera di maggio del 1945, trucidarono a tradimento in un campo padre e marito.
Lei, donna forte e coraggiosa, qualche tempo dopo attraversò il Po di notte con sua madre, sua sorella e la figlioletta di cinque anni - mia mamma - e riaprì casa e farmacia in paese, dopo aver preso il porto d’armi.
Di quel dopoguerra cruento in Emilia avrebbe scritto, tanti anni dopo, il giornalista Giampaolo Pansa.
Le vicende delle nostre farmacie e delle nostre famiglie sono un patrimonio prezioso, si intrecciano con la storia d’Italia, ne sono testimonianza. Il passaggio dell’azienda di padre in figlio è un bene raro, è arte, “mestiere” che si tramanda, è tradizione in un mondo che pensa soltanto al “qui e ora” e dimentica con troppa facilità. Per questo non mi è piaciuto un recente articolo pubblicato sul Sole 24 ore, Il paese degli affari di famiglia, in cui si urla allo scandalo perché «in troppi settori professionali privilegi e scorciatoie negano la giustizia sociale». Naturalmente si citano i farmacisti: «D’altronde alle nostre latitudini il nepotismo viene benedetto con tutti i crismi del diritto. È il caso dei farmacisti e dei bancari.
Per i primi la Legge n. 362 del 1991 aveva inventato la figura del farmacista mortis causa, assegnando al coniuge o all’erede, anche se privo delle qualifiche richieste, il diritto di gestione del negozio; nel 2006 un’altra legge ha poi temperato questa regola, ma senza reciderla del tutto…».
In nome di una fantomatica giustizia sociale dunque, secondo l’autore dell’articolo, è scandaloso che la farmacia, unicum di professione, struttura e servizio a tutela del diritto costituzionale alla salute - come spesso ricorda nel suo Osservatorio legale l’Avvocato Nicoloso - sia tramandata agli eredi. Non può valere neppure la considerazione che sia anche un’azienda: in un altro punto dell’articolo, infatti, ci si scandalizza perché 66 mila aziende all’anno passano di padre in figlio. Il lavoro di una vita sia quindi ceduto a estranei: demagogia pura, inopportuno richiamo a una giustizia sociale che diverrebbe una assurda ingiustizia. Questo Paese già soffre troppo spesso di amnesie - terroristi in cattedra, assassini cancellati dai libri di storia per decenni - non confondiamo nepotismo e tradizione, illegalità e legittimo, onesto lavoro. Mi torna in mente l’odiosa idea di low cost society di cui ci ha parlato Maurizio Castro nell’intervista sul numero 8, quando, invece - ci diceva il senatore e condividiamo - «l’idea competitiva in tutti i tipi di business è guidata da tradizioni, da competenze distintive forti, radicate geneticamente».
Certo l’accesso alla titolarità andrebbe ampliato, i giovani devono poter vincere una sede a concorso, meritocrazia e aggiornamento costante e certificato dovrebbero caratterizzare ancor di più la categoria dei farmacisti.
Tutto questo però non ha niente a che vedere con l’ereditarietà della farmacia e di qualsiasi altra azienda, impresa, attività per cui il “di padre in figlio” rimane un patrimonio, un valore, è memoria, è storia.

Laura benfenati

 

Parliamone ecm
Il new deal
della formazione

Dettate a Cernobbio lo scorso settembre le linee guida dell’Ecm. Accreditamento dei provider, Fad, obiettivi formativi, valutazione del sistema, sponsorizzazioni e conflitto di interessi. Tanti i temi affrontati, molti i nodi sciolti, alcuni ancora da sciogliere

Parliamone per lettera
Equivalenti
ma non troppo

  • Equivalenti ma non troppo
  • Il parere di Federfarma
  • Casi di coscienza

Dal mondo

  • UNO SPETTRO DI COLORI RISTRETTO
    I Genetisti dell’Università di Washington e dell’Università della Florida sperano di avere scoperto una cura per il “daltonismo rosso-verde”.
  • VITAMINA C AMICA DELLA PELLE
    Già si conoscevano le molte virtù della vitamina C ma oggi viene confermato che la sua assunzione per bocca o veicolata attraverso i prodotti cosmetici migliora la guarigione delle ferite...
  • IL DIRITTO DI NASCITA
    Un gruppo di ostetrici della Papua Nuova Guinea chiede alla Nuova Zelanda finanziamenti per addestrare i propri operatori sanitari in modo da frenare l’alta percentuale di madri che muoiono per le complicanze del parto.
  • INFEZIONI URINARIE: LA VIA PER UN VACCINO
    Una speranza per le vittime di ricorrenti infezioni del tratto urinario. Un team di ricercatori statunitensi dell’Università del Michigan ha ottenuto buoni risultati, iniettando proteine batteriche nei topi;
  • LONDRA: L’EROINA CURA I TOSSICODIPENDENTI
    Trattare i tossicodipendenti con l’eroina è un beneficio di carattere emotivo e finanziario.
  • ADIUVANTI, SICURI O PERICOLOSI?
    Gli americani saranno costretti a utilizzare un vaccino non ancora sperimentato affinché persone di altri Paesi siano protette dalla diffusione della pandemia influenzale?

Parliamone attualità
L’automedicazione
in tempi di crisi

Anche gli Otc risentono della recessione. Stanno cambiando gli atteggiamenti dei consumatori nei loro confronti, secondo quanto emerge da un’indagine mondiale condotta da Nielsen

Primo piano intervista
Enrica Candioli

Nel registro dei Presìdi medico chirurgici, il primo antiparassitario umano creato e commercializzato con tecnica industriale occupa la casella numero uno. Con Enrica Candioli, amministratore unico dell’Istituto Farmaceutico Candioli, scopriamo i segreti di un successo che dura da settant’anni

Primo piano convegni
Alta
fedeltà

LUn incontro organizzato da Fidelity Salus sui nuovi paradigmi gestionali della farmacia. Il confronto tra esperti davanti a una platea di professionisti che credono nell’innovazione

Primo piano comunicazione
La customer
experience

Quando un cliente entra in un negozio vive un’esperienza dalla quale dipende il grado di fidelizzazione che mostrerà successivamente. Il discorso vale anche per la farmacia, con qualche specificità

Primo piano medicina
Il male
dell’anima

Secondo recenti stime dell’Oms, entro il 2020 la depressione potrebbe diventare la principale causa di malattia nei Paesi industrializzati per prevalenza e la seconda invalidante dopo le patologie cardiovascolari

Primo piano farmacovigilanza
Exenatide e casi di
pancreatite

Evidenti e certificati gli eventi avversi occorsi in seguito a somministrazione del farmaco, disponibile oggi anche in Italia per il trattamento del diabete di tipo II. Ma passati sotto silenzio, poco diffusi e, forse, sottovalutati. Eccone la cronologia globale

Primo piano home care
L’adeguamento
dello spazio domestico

Il problema dell’abitare, spesso manifestato dalle persone anziane, trae origine dal difficile rapporto con lo spazio costruito, che ha inizio con l’insorgere del deterioramento della funzionalità fisica e mentale dovuto all’invecchiamento

Primo piano check up
Analisi
della funzionalità
cardiaca

Di facile lettura e per niente invasivo, l’elettrocardiogramma permette di rilevare l’attività elettrica del cuore. Effettuato a riposo, sotto sforzo, secondo Holter o in loop recorder, questo esame rende possibile evidenziare eventuali anomalie nel funzionamento del muscolo cardine dell’organismo

Primo piano informatica
La ricerca
in banca dati

UGentile Punto Effe, ho letto l’articolo del collega Peroni relativamente alla difficoltà di trovare prodotti con descrizioni diverse da quelle scritte o verbalizzate...

Primo piano legale
Un messaggio nel deserto

La voce è quella del Giudice amministrativo, che si è recentemente pronunciato in materia di erogazione dell’assistenza farmaceutica in regime convenzionale

Primo piano fiscale
Parapaponzi,
ponzi, ponzi…

Ovvero la finanza “allegra” in farmacia. La celebre tripartizione delle categorie di operatori, che rappresentano altrettante fasi di andamento del mercato, applicata al nostro settore

Primo piano fiscale
Ma nove per nove…
farà ottantuno

Tre errori dell’Agenzia delle Entrate che valgono una bocciatura

 

FarmaNews

IL CUORE A CONGRESSO
Per i pazienti con fibrillazione atriale nuove speranze da un farmaco in fase sperimentale, che punta a ridurre il rischio di ictus. I dati aggiornati presentati a Barcellona, all’annuale incontro dei cardiologi europei

Dai palazzi
Tomassini sulla sorte
delle parafarmacie

In una lettera aperta pubblicata dal quotidiano Libero il 23 settembre scorso, il senatore Antonio Tomassini precisa che il Disegno di legge presentato da lui e da Maurizio Gasparri non parla in nessun modo «di chiusura o di limitazione della parafarmacie»...

Spigolature
Diabete in pediatria:
un’indagine empirica

Il diabete è una delle patologie più diffuse al mondo e la malattia metabolica più diffusa in pediatria: nel nostro Paese colpisce ogni anno circa 20.000 bambini...

Iniziative
Il respiro è vita

Una campagna promossa da Federfarma Pordenone volta a controllare e prevenire l’insorgere di patologie a carico dell’apparato respiratorio

Tra le righe

  • La Grande Italia. Il mito della nazione nel XX secolo
    Emilio Gentile
    Laterza, 2009
  • Influenza A (H1N1)
    Raimondo Villano
    Edizioni Chiron Found., 2009
  • La fame delle stelle
    Francesco Candelari
    2008, pagine 126

Lavori in corso

  • TH.KOHL
    Queste le caratteristiche imprescindibili che caratterizzano la farmacia ideale secondo Th.Kohl....
  • GALENO AUTOMATION
    Il sempre crescente interesse e la conseguente maggiore domanda di sistemi automatizzati per lo stoccaggio dei farmaci sta spingendo i produttori verso la ricerca di prodotti sempre più avanzati e affidabili...

Di buona famiglia
“Aromatari”
dal 1650

Sin dalle origini, la Farmacia Santorini è sempre rimasta in possesso e gestione degli eredi del fondatore e ubicata nella stessa palazzina del centro storico di Spilimbergo

Dalle aziende
La resa
dei conti

La visione di un settore, quello della farmacia, evolutosi grazie alla spinta di un cambiamento necessario. Una lettera aperta rivolta al farmacista italiano, che può, a merito, prendersi la rivincita su chi non lo considerava attore propositivo. Ora diventa manager di sé stesso, conquistandosi la fiducia del nuovo consumatore globale

Consigli per le vendite
Spegnere
il bruciore

L’acidità di stomaco, molto frequente nella società moderna, può causare danni seri a carico della mucosa gastrica. Tamponare si può, con un prodotto specifico

Farmacisti di carta
Vaticano S.p.A.

Un libro sconvolgente in cui si parla di mafia, di tangenti, di denaro delle Messe trasferito su conti personali. Grazie a un prezioso archivio, sono stati svelati molti segreti sulla spregiudicata finanza della Santa Sede. E per accedere allo Ior si utilizzava la farmacia...