Punto Effe 06 - 9 aprile 2009

Editoriale
Un progetto condiviso

C’è un po’ di fermento nella categoria. Tra aprile e maggio l’agenda dei farmacisti è fitta di appuntamenti interessanti e quasi tutti sull’argomento servizi. Da segnalare la due giorni dell’Utifar a Caserta, a cui parteciperà anche il giornalista Giovanni Floris, che non è stato tenero con i titolari in una recente puntata di Ballarò. E poi l’importante convegno organizzato a Firenze da Urtofar e dalla Scuola superiore Sant’Anna sull’analisi dell’impatto economico dei servizi integrati con l’Ssn, di cui vi daremo ampio resoconto nel prossimo numero.
Di questo ha bisogno la categoria, di analisi, di studi, di riflessioni approfondite e meno chiacchiere. Con le recenti polemiche sul dissenso, scatenate da un editoriale su Farma 7 della presidente di Federfarma, si percepisce sempre di più la necessità di un congresso nazionale, di un confronto schietto sulle reali minacce che minano l’esistenza stessa del servizio farmaceutico sul territorio e sulle strategie di difesa. E cresce anche l’esigenza di un progetto condiviso, di una proposta che non sia frutto di ambizioni personali ma che raccolga attorno a sé larga parte della categoria, con l’unico obiettivo di sanare le poche lacune di un servizio che, ricordiamolo, è già a livelli di eccellenza.
Stiamo per andare in stampa e ci arriva sulla scrivania un nuovo progetto di riordino dell’assistenza farmaceutica territoriale, il Ddl Castro. Lo leggiamo velocemente, ve lo illustreremo nei dettagli nei prossimi numeri, ma ci sembra equilibrato, scritto bene e presenta alcuni punti assolutamente condivisibili: il quorum inalterato, la riserva della titolarità ai farmacisti e alle società di farmacisti, la vendita al pubblico dei medicinali - a eccezione degli Otc - riservata alle farmacie, il superamento dell’articolo 102 del Testo Unico delle leggi sanitarie, che impedisce oggi di erogare alcuni servizi, il richiamo ad appositi accordi regionali che definiscano modalità e retribuzioni di tali servizi.
E ancora: il limite di età di settantacinque anni per il mantenimento della titolarità, la durata della gestione provvisoria degli eredi ampliata a cinque anni, il ritorno allo spirito originario della distribuzione diretta e la regolamentazione della distribuzione in nome e per conto. E, infine, un concorso straordinario per soli titoli con riserva di alcune sedi farmaceutiche rurali ai farmacisti più giovani.
Un progetto articolato, insomma, che migliora senza stravolgere e la cui stesura evidentemente presuppone una conoscenza e un’analisi approfondita del settore delle farmacie. Riuscirà a raccogliere consensi ad ampio raggio? Ce lo auguriamo davvero.

Laura Benfenati

 

Parliamone interventi
C'era una volta
la farmacia italiana

In questa nuova rubrica dedicata agli interventi di autorevoli personaggi, ospitiamo con piacere un interessante contributo dell’ex presidente di Federfarma
 

Parliamone per lettera
Adottiamo
un farmaco orfano

  • Adottiamo un farmaco orfano
  • Lettera al presidente di Federfarma
  • Collaboratori sfruttati?

Parliamone regioni
Il Sud
tranquillo

La Basilicata chiude il 2008 con un calo della spesa convenzionata in linea con il dato nazionale ma le rurali, in grande maggioranza, temono per il futuro
 

Parliamone regioni
Pericolo emigrazione

Le cose cambiano: una volta erano le braccia a lasciare la Regione, oggi sono i cervelli e così i paesini si spopolano del tutto. Fino a ora però l’occupazione tiene

Primo piano intervista
Luca Carmignani

Diamo il via a una serie di interviste di copertina a grandi specialisti della medicina. Cominciamo con Luca Carmignani, che ci racconta il preoccupante aumento delle patologie in ambito urologico. E l’importanza che può avere la segnalazione in farmacia di un disturbo, di un’anomalia da parte del paziente

Primo piano attualità
Nei meandri
della speda

Rapporto del Cergas Bocconi sui trend dei costi sanitari negli ultimi anni.
In primo piano la farmaceutica convenzionata, sempre più differenziata
da Regione a Regione, da Asl ad Asl

Primo piano convegni
Riformare
il sistema

ll riordino del servizio farmaceutico prevede nuove risorse e riferimenti per la salute del cittadino. Giornata di studi romana sul Ddl Gasparri-Tomassini organizzata da Assofarm

Primo piano professione
La farmacopea
Ufficiale XII edizione

Le nuove modifiche recepiscono gli aggiornamenti della VI edizione della Farmacopea europea e di quelle in vigore negli altri Stati membri dell’Unione, integrandoli con norme prettamente nazionali. Abolizioni di restrizioni e nuovi limiti: in una panoramica tutte le novità

Primo piano medicina
Fior fior
di allergie

Le manifestazioni a carico dell’apparato respiratorio sono in aumento nei Paesi occidentali. Strategie comportamentali e farmaci di vecchia e nuova generazione sono le armi per difendersi dall’attacco

Primo piano check up
L’esame
delle feci

Tra le indagini di laboratorio più comuni non può mancare quella delle feci, fondamentale per rilevare squilibri organici, infezioni o patologie più gravi. Cominciamo con la valutazione delle caratteristiche macroscopiche

Primo piano omeopatia
Una salute
di ferro

La carenza di questo minerale è la più comune nella specie umana: colpisce prevalentemente le donne, ma sono fortemente a rischio anche i bambini, gli adolescenti e gli anziani

Primo piano cosmesi
Messaggi
ingannevoli

Nomi di prodotti ambigui, packaging simili a quelli dei farmaci, proprietà descritte in modo non corretto: l’attività di vigilanza sulla pubblicità è attiva più che mai nel settore cosmetico

Primo piano legale
Homo faber
(parte seconda)

Il Giudice amministrativo, nel decidere su di una gara per la scelta del partner privato in una società di gestione di farmacie comunali, ha scoperto la libertà economica dell’uomo come imprenditore

Primo piano fiscale
Bla bla bla... bla bla

Per la gioia dei nostri lettori torniamo a parlare… di scontrini parlanti. E a far le pulci a una serie di recenti modifiche e nuove pronunce dell’Amministrazione finanziaria

Primo piano iniziative
Sapere fa rima
con salute

L’obiettivo è quello di replicare il successo riscosso lo scorso ottobre con il Quaderno della salute sul reflusso gastroesofageo. A breve, arriveranno in farmacia un espositore e cinquanta copie del secondo opuscolo della serie, questa volta dedicato ai pazienti che soffrono o sono a rischio di gastropatia da Fans

Spazio verde
Se il farmacista
fa cultura

Recenti indagini evidenziano l’interesse dei clienti-consumatori per gli incontri con gli specialisti. L’argomento “salute” è stimolante e offre numerosi spunti di crescita professionale. Sergio Ricciuti racconta la sua esperienza a Cassino

Vetrine
Tavole anatomiche
e testi di galenica

Originale questa vetrina: niente spot, niente pubblicità, niente prezzi. In primo piano soltanto ciò che evoca cultura e professionalità del farmacista
 

Dai palazzi
Osservatorio
Fofi-Bocconi

Da un accordo tra la Fofi e la Scuola di direzione aziendale (Sda) dell’università Bocconi è nato l’Osservatorio sulle nuove frontiere della professione del farmacista...
 

Spigolature
Se il web passa
al setaccio

Alla lettera la voce inglese buzz sta per “ronzio”. Applicata all’universo della Rete, rimanda allo scambio di informazioni tra utenti che avviene nei molteplici modi possibili su internet...

Servizi
La nuova frontiera
della bellezza in farmacia

MediSpa propone Well Point, la cabina adibita a trattamenti estetici di ultima generazione per differenziare l’offerta e soddisfare i clienti più esigenti
 

Dalle aziende
L’impegno contro
i tumori

DOC Generici sostiene le iniziative della Settimana nazionale per la prevenzione oncologica 2009, organizzate dalla sezione milanese della Lega italiana per la lotta contro i tumori

Dalle aziende
New Pack

Teva promuove il restyling delle confezioni nell’ottica di rendere l’accesso alla cura semplice e privo di errori di forma. Studio e progettazione grafica diventano indispensabili per favorire l’uso corretto dei prodotti

Consigli per le vendite
Nitrossido
mediatore chiave

Cresce l’interesse verso gli integratori alimentari come coadiuvanti nel trattamento di un disturbo crescente nella società modernai
 

Farmacisti di carta
I diavoli
di Melùsa

Giulio, anziano farmacista siciliano, rivede un amico tornato in paese dopo molti anni. Lo scopo? Fare luce sullo scandalo che tempo prima aveva coinvolto la sua famiglia: un fratricidio dai contorni misteriosi